14.4.07

IL MONDO E' PICCOLO.


dicesi SERATA SURREALE quella in cui i soliti mille calcoli
ti portano a fare -sempre-
la scelta giusta,
dagli orari dei treni ai tempi persi,

dalla porta dell'autobus colmo su cui salire

per trovarsi difronte alessandro raina che torna dalla lavanderia

e rallenta il corso delle cose con un bicchiere di vino in un non luogo.

e ancora
la precisione nel perdersi
perchè è troppo bello che ci sia caldo anche alle 10
e raggiungere i posti col tram tutte le volte sarebbe carino

allora parliamone
e notiamo quel tizio che è dietro di noi
in abbigliamento impeccabile e di certo sta andando al ROCKET pure lui

ma dovevmo scendere qui? boh, forse
allora giù che non sappiamo dove siamo
e siamo solo noi,
la nostra fame
e un portoricano
che si guarda un porno gay sul cellulare
mentre attraversiamo la strada.

l'unica persona che potrebbe salvarci è quel ragazzo con mille borsoni

che cammina nella nostra direzione:

è nella nazionale di floorball e abita esattamente nella via che cerchiamo
allora, dopo 10 minuti, i casi sono due

- o vivi davvero in via pezzotti
- oppure le mazze da hokey che hai sulle spalle servono per colpirci
e approfittare della solitudine di sto posto desertissimo.
vince la prima
perchè mentre gli spiego che non siamo sprovvedute nè sportive

ecco la R poco più avanti
dunque grazie di non averci fatto del male con quei cosi.

le situazioni vanno veloci e riconosco un po' di facce in quel buco di posto.

la musica va, come i soldi nei drink che giulia continua a prendere.

direi che si vede, sì. ma è una bella serata calda,
l'inverno è finito del tutto
e lunedì saremo a PARIGI. poi sarà già estate.

tornando a piedi con sandro
(mossa tattica per smaltire la sbronza)
ho il lettore mp3 e canto YOUNG FOLKS nelle luci gialle notturne.
gli ultimi ricordi che ho sono:
giulia che dorme vestita con la bocca aperta,
una calza con la gioconda.

I CERCHI SI CHIUDONO SEMPRE.

4 commenti:

Anonimo ha detto...

Ma almeno la sai la definizione di NON LUOGO o è una tipica EFAC (Espressione Figa detta A Caso)?
baci dalla provincia, per dire.

principessa favilla ha detto...

non sottovalutarmi.
io so quello che dico
e dico solo quello che so.

Sandro ha detto...

quei calzini adesso non li metto più che fa caldo. Se vuoi li mando in vacanza per tre mesi a casa tua, poi torno a prenderli a settembre

R! ha detto...

screanzata.